La Banda

Alessandro Vessella

La Banda

dalle origini fino ai nostri giorni.

[edizione a cura di Igino Conforzi]

Dopo quasi un secolo dalla sua pubblicazione, avvenuta postuma nel 1935, La Banda di Alessandro Vessella appare un immutabile punto di riferimento nello studio di tale disciplina.

Il lettore che si avvicina per la prima volta a questo testo rimarrà sorpreso per la quantità di informazioni e documenti che si presentano ai suoi occhi. Una mole sorprendente di lavoro, frutto di ricerche che l’autore ha sapientemente svolto durante la sua vita. A chi, al contrario, ha avuto modo di conoscere quest’opera in maniera più o meno approfondita, troverà di qualche giovamento e utilità le novità introdotte dalla presente edizione. Tra le tante, la bibliografia aggiornata, riordinata e integrata nei lemmi bibliografici mancanti, le partiture musicali, edite e fruibili in edizione moderna, l’indice dei nomi.

La Banda rappresenta nel panorama musicologico italiano uno degli esempi migliori di una generazione di studiosi che, agli albori del XX secolo, ha lasciato alla tradizione storica nazionale alcuni lavori insosti- tuibili. Al di là della sua importanza intrinseca, quest’opera assume un rilievo essenziale configurandosi, nel vuoto di tale disciplina, il primo studio vasto e organico pubblicato in quell’epoca. Mirabile è il cammino storico ricostruito: si parte dalle origini dei primi gruppi sonori di strumenti a fiato per passare attraverso lo stato embrionale dei complessi bandistici fino a giungere all’evoluzione della banda ai nostri giorni.

La presente edizione conserva la stesura originale, evitando interventi di natura contenutistica o musicologica. Tale scelta va nella direzione di conservare il dettato originale, pur nella consapevolezza delle moderne acquisizioni intorno a tale disciplina.

Il curatore è intervenuto sull’adeguamento formale della lingua, emendando errori e refusi a stampa che a volte pregiudicavano la comprensibilità del testo. Si sono inoltre uniformati alcuni nomi dalla grafia oscillante, puntualmente segnalati tra parentesi. Inoltre nel corso della revisione del testo, fin dove è stato possibile, si è cercato di ricostruire nella loro integrità tutti i lemmi bibliografici riportati nelle note.

 

>www.iginoconforzi.net/>

'music

>www.iginoconforzi.net/>

'music

>www.iginoconforzi.net/>

'music

>www.iginoconforzi.net/>

'music

>www.iginoconforzi.net/>

'music

>www.iginoconforzi.net/>

'music

>www.iginoconforzi.net/>

'music

>www.iginoconforzi.net/>

'music